SCUOLA DI SHAOLIN  HUNG GAR  KUNG FU  

 金虎洪家功夫學院

 

5 x mille

 

 

HOME
A.S.TIGRE D'ORO
MAESTRI
LINEAGE
NOSTRASCUOLA
MAGAZINE
FORME
ARMI
 DODICI PONTI
STORIA
ALLIEVI
ARCHIVIO EVENTI
FOTO E VIDEO
QIGONG
PROGRAMMA
E.H.G.A.
FORUM PUBBLICO
FORUM
GUESTBOOK
MAPPA SITO
 MAPPE STRADALI
LINKS
E-MAIL MAESTRO
CHIU FAMILY PAGE

CORSI  QIGONG TERAPEUTICO  PRIMA PARTE

  

  

Le Forme

Le forme sono una serie di movimenti prestabiliti ( che mimano difesa ed attacco) contro avversari immaginari. Tutto mirato all’esercizio di coordinazione, equilibrio e memoria ( le forme più brevi dell’Hung Gar non hanno meno di 70 movimenti! )

 

Gung Ji Fook Foo Kuen

(boxe per sottomettere la tigre spostandosi a "I") Creata al tempio Siu Lam è la forma più antica dello stile. E' attribuita al monaco Ji Sin e fu elaborata da Hung Hei Gwoon. E' la prima forma che viene insegnata ai praticanti in quanto contiene tutte le tecniche base dello stile, quali calci bassi, tecniche di presa, tecniche a mani aperte, bloccate e "KIU SAO". Bisogna allenarsi molto per eseguire bene questa forma anche perché è molto lunga e dura da eseguire. Aiuta la determinazione dell'esecutore e ne forma il carattere; lo fortifica fisicamente ed è in questa forma che si comincia ad imparare a controllare bene la respirazione.


 

Fu Hok Seung Yin Kuen

(Tigre e Gru) E' considerata la forma simbolo dello stile. La tigre e la gru, infatti, sono anche gli animali che troviamo sullo stemma dello stile Hung Ga. Se Gung Ji forma la parte tecnica Foo Hok forma la parte spirituale. Il Grande Maestro Chiu Chi Ling afferma che non esistono segreti per eseguire questa forma ma l'importante è capire profondamente l'essenza di questi due animali. La creazione di questa forma è attribuita a Hung Hei Gwoon e, secondo la leggenda, alla moglie Fong Wing Chun esperta nello stile della gru bianca.. La versione giunta fino a noi è quella elaborata e codificata dal Maestro Wong Fei Hung e  viene eseguita con un ritmo spezzato. E' caratterizzata dai movimenti potenti della tigre e dai movimenti di schivata e contrattacco agili e veloci della gru. Le tecniche della gru esercitano nell'artista la spinta interna mentre quelle della tigre sviluppano il coraggio e la decisione. Nella forma vengono anche eseguiti dei tipici passi del Kung Fu come quello dell'ubriaco e dell'unicorno.

 


 

Lau Gar Kuen

La boxe della famiglia Lau: è una forma aggiunta a quelle studiate nell’Hung Gar in quanto riferita a uno studio sulle tecniche della famiglia Lau


 

Wu Dip Jeung Kuen

La boxe con i palmi a farfalla è caratterizzata da tecniche veloci e fluide con calci medio-alti ; questa forma è da attribuire a Luk Ah Choy primo allievo e successore del fondatore del sistema Hung  Hey Gwoon.


 

Chum Sam Jeung Kuen

La boxe con i palmi penetranti è una forma con tecniche veloci e molto forti che prevedono soprattutto l’uso dei palmi.


 

Ng Ying Kuen

(boxe dei 5 animali) Questa è una delle forme più avanzate dello stile. Studia i 5 animali di Siu Lam nei loro aspetti fisici e mentali. I cinque animali sono: drago, tigre, leopardo, gru, serpente. La creazione di questa forma viene attribuita a Luk Ah Choy, Wong Tai e Wong Kay Ying.Questa forma è molto simile a "tigre e gru" (con l'aggiunta degli altri tre animali).
La prima parte è ispirata al drago. L'artista marziale inizia ad approfondire lo studio sul controllo dell'energia interna, della respirazione e della lenta tensione dinamica, base dello studio del QI GONG statico e dinamico.
La parte successiva si ispira ai movimenti del serpente, con colpi leggeri e veloci portati con la punta delle dita. Il bersaglio sono principalmente le cavità dell'avversario.
Segue poi la parte ispirata ai movimenti del leopardo, in cui la forza e la velocità che la caratterizzano si esprimono principalmente nei tipici pugni a "zampa di leopardo" portati in rapida sequenza.


 

Sap Ying Kuen

10 entità) Questa forma è molto simile nei movimenti degli animali a Ng Ying Kuen. Studia quindi i cinque animali ma continua con lo studio dei 5 elementi della filosofia cinese: terra, metallo, legno, fuoco e acqua.

Terra (DEI): Questo elemento racchiude tutti gli altri. E' caratterizzato da posizioni stabili con tecniche che dal basso salgono verso l'alto, montanti e ganci (ogni tecnica parte dai piedi, si sviluppa nelle gambe, è diretta all'altezza della cintola e si esprime attraverso le mani).

Metallo (GUM): Consiste principalmente in tecniche di braccia dette "di scissione", portate con il pugno ed il braccio steso come per formare un'unica resistente barra di metallo. I colpi vengono portati con entrambe gli arti superiori dall'alto verso il basso.

Legno (MUK): E' rappresentato da tecniche che mirano con un unico movimento ad effettuare una bloccata ed a portare un contrattacco. Sono principalmente tecniche a corto raggio.

Fuoco (FOH): E' caratterizzato da una tecnica di pugno diretto verticale a raffica, tirato velocemente e a corta distanza denominata "pugno del sole" perché la parte frontale del pugno disegna il carattere cinese del sole.

Acqua (SUI): E' caratterizzato da colpi a lungo raggio eseguiti con il dorso del pugno in oscillazione e a raffica, portati con varie angolazioni e con movimenti fluidi.

 


 

Tit Sin Kuen

(forma del filo di ferro) E' la forma più elevata e più difficile dello stile Hung Ga. E' basata sul controllo della respirazione e sull'emissione di suoni. Il nome della forma prende spunto dalle sue tecniche che, per una corretta esecuzione, devono essere dure come il ferro e morbide come un filo. La creazione di questa forma è attribuita a Tit Kiu Saam. Con questa forma l'artista marziale raggiunge l'ultimo traguardo, in quanto approfondisce lo studio dell'energia interiore, vera essenza delle arti marziali cinesi. L'emissione dei suoni durante l'esecuzione della forma esprime le emozioni quali felicità, ansia, tristezza e paura; ogni suono è inoltre collegato ad un organo interno sul quale è in grado di produrre effetti benefici.